Apocalisse

Discorsi della Biennale - Edizione 2017

Guarda il video

  • 01/04/2017, ore 15:30
  • Teatro Carignano
  • Jacopo Jacoboni, Massimo Cacciari

Apocalisse è un termine ormai usurato per indicare le trasformazioni radicali e rapidissime che l’umanità ha conosciuto nel corso del secolo breve e oltre. Che cosa nasconde/rivela l’uso di un termine così pregno di ascendenze teologiche, così religiosamente connotato? Se assunto secondo il suo etimo, esso dovrebbe risultare estraneo a ogni discorso propriamente politico-mondano. L’apocalisse indica, infatti, la “grande crisi” attraverso cui si esce dalla dimensione temporale e dovrebbe perciò apparire una mera contraddizione in termini. Perché, allora, parlare di apocalisse? Quali caratteri del presente ci inducono a usare questa immagine-simbolo?

Chiamiamo terrorismo quel che non ci piace?

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 28/03/2015, ore 18:30
  • Circolo dei Lettori Sala grande
  • Luigi Bonanate, Luigi La Spina

Ragioni storiche hanno fatto sì che l’Occidente si sia sviluppato prima e sia prevalso sul resto del mondo. Ma a un certo punto le differenze si sono attenuate e le distanze socio-culturali ridotte. Di certo, però, non su come debba essere organizzato uno Stato: l’idea di autogoverno che l’Occidente ha sempre propugnato nasce proprio dalla constatazione che gli stessi principi non valgono per tutti. Le ragioni delle incomprensioni fra culture possono essere attribuite alla presunta superiorità della civiltà occidentale?

Dal futuro utopico al futuro possibile

Discorsi della Biennale - Edizione 2013

Guarda il video

  • 11/04/2013, ore 16:00
  • Teatro Carignano
  • Cesare Martinetti, Marc AugĂ©

Dopo la fine delle grandi narrazioni, esiste ancora uno spazio per l’utopia? Può esistere un’utopia del XXI secolo? L’antropologo Marc AugĂ© parte da queste domande per riflettere sulla condizione dell’individuo nella societĂ  contemporanea, sul ruolo delle trasformazioni tecnologiche e delle identitĂ  culturali. Uno sguardo d’insieme, meditato e profondo, sul nostro tempo.

Dibattiti. Fede e politica

Dibattiti - Edizione 2009

Guarda il video

  • 26/04/2009, ore 16:30
  • Teatro Carignano
  • Franco Cardini, Gad Lerner, Renzo Guolo

Quale rapporto c’è o ci deve essere tra fede e politica, tra religioni e sfera pubblica? Franco Cardini e Gad Lerner si confrontano su un tema cruciale del nostro tempo, tra riferimenti storici e richiami all’attualitĂ  italiana e internazionale. Un dialogo che mostra come il sentimento religioso – variamente inteso – possa essere una matrice positiva della discussione pubblica, senza per questo mettere in discussione il valore costituzionale della laicitĂ  dello stato.

Dibattiti. LaicitĂ : per la societĂ  del futuro senza conflitti religiosi

Dibattiti - Edizione 2013

Guarda il video

  • 14/04/2013, ore 21:30
  • Teatro Gobetti
  • Gian Enrico Rusconi, Giovanni Filoramo, Lucio Caracciolo

E’ concepibile una società laica senza conflitti religiosi? Cosa hanno significato le dimissioni di Benedetto XVI e come cambierà la Chiesa con il suo successore al soglio pontificio, Papa Francesco? Una discussione fra Giovanni Filoramo, storico delle religioni, Lucio Caracciolo, direttore di Limes, e Gian Enrico Rusconi, storico e politologo.

Donne e religioni: emancipazione e oppressione (lingua originale)

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/04/2017, ore 18:00
  • Auditorium Vivaldi
  • Mariachiara Giorda, Sherin Khankan

In dialogo con l’imam-donna della moschea Maryam di Copenaghen. Come sono vissuti i rapporti tra i generi nei diversi contesti religiosi? Come sono rappresentati e comunicati? La religione, specchio di modelli culturali e sociali, rimanda a differenti modalità di rappresentazione del femminile che producono forme di emancipazione e di oppressione: basti pensare alla carica simbolica della questione del velo.