Di fronte al terrorismo (lingua originale)

Discorsi della Biennale - Edizione 2017

Guarda il video

  • 31/03/2017, ore 21:00
  • Cavallerizza Reale
  • Christiane Taubira, Jacopo Zanchini

Quale risposta alla minaccia del terrorismo? Il crescente successo di xenofobia, isolazionismo e strette repressive sembrerebbero aver già orientato la scelta. Esiste ancora spazio, però, per un approccio alternativo che risponde alla violenza con la difesa degli spazi di libera formazione della personalità, di espressione del pensiero e della creatività, contro ogni principio d’autorità. Una risposta culturale, in grado di difendere con determinazione i valori costitutivi della nostra convivenza.

Di fronte al terrorismo (tradotto)

Discorsi della Biennale - Edizione 2017

Guarda il video

  • 31/03/2017, ore 21:00
  • Cavallerizza Reale
  • Christiane Taubira, Jacopo Zanchini

Quale risposta alla minaccia del terrorismo? Il crescente successo di xenofobia, isolazionismo e strette repressive sembrerebbero aver già orientato la scelta. Esiste ancora spazio, però, per un approccio alternativo che risponde alla violenza con la difesa degli spazi di libera formazione della personalità, di espressione del pensiero e della creatività, contro ogni principio d’autorità. Una risposta culturale, in grado di difendere con determinazione i valori costitutivi della nostra convivenza.

Radicalizzazioni. Come si diventa terroristi

Dibattiti - Edizione 2017

Guarda il video

  • 31/03/2017, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Francesca Borri, Giuseppe Catozzella, Renzo Guolo, Stefano Allievi

Mentre il dibattito pubblico si divide fra chi sostiene la tesi della radicalizzazione dell’Islam e chi quella dell’islamizzazione del radicalismo, una massa sempre più ingente di persone aderisce a gruppi terroristici in diversi luoghi del mondo. Le risposte oscillano fra l’intensificarsi di guerre combattute con vecchi e nuovi strumenti e proposte isolazioniste di chiusura dei confini. Ma perché si diventa terroristi? Quali le motivazioni ideologiche, psicologiche, religiose, sociali, economiche? E quali le più intime e singolari vicende umane?

Sicurezza e libertĂ 

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 30/03/2017, ore 21:00
  • Circolo dei Lettori Sala Grande
  • Geminello Preterossi, Mauro Barberis, Pier Paolo Portinaro

In un mondo sconvolto dall’incalzare della violenza terroristica, sono oggi rimesse in discussione molte delle conquiste che sembravano essere ormai patrimonio degli stati democratici: dal divieto categorico di ogni forma di tortura alla difesa dei diritti di libertà in ambito penale o nella sfera della privacy. A quanti e a quali mezzi è lecito ricorrere per raggiungere il fine della sicurezza? Quali sono i rischi di un indebolimento delle garanzie di libertà sancite dalle costituzioni e dalle dichiarazioni internazionali a difesa dei diritti umani?

Terrorismo e Stato d’eccezione

Discorsi della Biennale - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/04/2017, ore 15:00
  • Auditorium Grattacielo Intesa Sanpaolo
  • Bernard Manin, Mario Calabresi

Le democrazie liberali sbaglierebbero a servirsi degli istituti d’eccezione per affrontare il terrorismo odierno, come invece fa la Francia dal 2015. Al di là della loro diversità nella storia e nelle tradizioni giuridiche e politiche, i dispositivi d’eccezione (emergency powers) presentano una struttura soggiacente comune, che li rende fondamentalmente inadeguati al trattamento del terrorismo presente, tanto per ragioni di valore, tanto per ragioni d’efficacia. Per affrontare il terrorismo nel quadro dello Stato di diritto bisogna ricorrere a un paradigma diverso da quello dell’eccezione.