Discorsi della Biennale. Terzo settore e cultura del dono

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 14/04/2011, ore
  • Palazzo Madama
  • Giuseppe Guzzetti, Gustavo Zagrebelsky, Pietro Raitano

Fra lo Stato e il mercato si muove il Terzo settore: il “privato sociale” impegnato nell’organizzazione e nella gestione di attività di solidarietà in Italia e all’estero. Il presidente della Fondazione Cariplo Giovanni Guzzetti ne prende in esame origini, sviluppi e funzioni attualmente ricoperte nella realtà italiana, mettendone in evidenza il ruolo di attore fondamentale del sistema del welfare contemporaneo e di veicolo di impegno sociale e partecipazione democratica dei cittadini.

Giovani e precari. Un contratto per tutti

Dialoghi - Edizione 2009

Guarda il video

  • 24/04/2009, ore 18:30
  • Teatro Carignano
  • Angelo Miglietta, Pietro Garibaldi, Tito Boeri

In Italia cresce il numero di persone che lavorano in forme “atipiche”, cioè diverse da quelle proprie del lavoro subordinato a tempo indeterminato. Molto spesso la condizione “atipica” coincide con l’assenza di efficaci tutele. Gli economisti Boeri e Garibaldi illustrano una serie di riforme per fare fronte alla nuova situazione, indotta dalle trasformazioni dell’economia e della produzione e dalla crisi scoppiata nel 2008: contratto unico a tutele crescenti, reddito minimo garantito, nuovi strumenti di sostegno alla disoccupazione.

Il lavoro ai tempi del finanzcapitalismo

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 12/04/2013, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Ezio Mauro, Luciano Gallino

La crisi economica ha reso evidente il problema della mancanza di lavoro e i rischi per la tenuta sociale che essa porta con sé. Un dialogo che affronta il nesso fra democrazia e lavoro, prendendo in esame le origini materiali e ideologiche delle trasformazioni economiche che investono il mondo e il loro riverbero nel sistema delle relazioni politiche e sociali, fra individualismo ed esclusione. Due sguardi alla ricerca di possibili soluzioni ai problemi più drammatici del nostro tempo.

Il sogno di una lingua per tutti

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 12/04/2013, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Beppe Severgnini, Gian Luigi Beccaria, Vera Schiavazzi

Molte università, soprattutto quelle scientifiche, come il Politecnico di Milano, hanno scelto l’inglese come lingua esclusiva di insegnamento. Una decisione strategica, dettata dall’esigenza di trovare un lavoro subito dopo la laurea? Oppure un errore che segnerà la fine dell’italiano come lingua di cultura? Ne discutono Gian Luigi Beccaria, storico della lingua e saggista, e il giornalista Beppe Severgnini.

L’impresa culturale

Dibattiti - Edizione 2017

Guarda il video

  • 01/04/2017, ore 18:00
  • Accademia delle Scienze
  • Luca Asvisio, Luca Dal Pozzolo, Mario Montalcini, Roberto Coda

Le politiche di sviluppo guardano oggi al comparto culturale alimentando speranze di forti crescite occupazionali ed economiche. L’ultima risoluzione dell’Unione europea traccia un perimetro largo delle imprese culturali e creative, includendo istituzioni ed enti assai differenziati: dai musei ai media, ai videogame, allo spettacolo. Se il tenere insieme soggetti così diversi mostra la rilevanza di un comparto composito, occorre però saper valorizzare le specificità e i modelli economici di ciascuna di queste attività.