Il potere delle metafore. Un approccio linguistico all’etica civile

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 26/03/2015, ore 21:00
  • Teatro Carignano
  • Gianrico Carofiglio, Pietro Marcenaro

La metafora è uno strumento cruciale della comunicazione politica. Può aiutare la comprensione del mondo e favorirne il cambiamento, ma spesso viene usata per manipolare l’opinione pubblica e per intossicare il dibattito pubblico. La comprensione delle metafore è indispensabile per decifrare la lingua della politica, per smascherarne gli inganni, per ricostruire la trama etica di un’autentica retorica civile.

La politica della paura

Dibattiti - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/11/2017, ore 11:00
  • Auditorium Vivaldi
  • Elisa OrrĂą, Marina Lalatta Costerbosa, Mauro Tebaldi, Raffaella Sau

La tutela della sicurezza è una posta in gioco cruciale nella relazione tra governanti e governati, ma le paure dei cittadini possono essere facilmente strumentalizzate dai poteri politici a fini di consenso, come insegna la vicenda dei regimi totalitari. Oggi, di nuovo, le politiche di sicurezza rischiano spesso di entrare in conflitto con i princìpi giuridici sui quali si reggono le democrazie costituzionali. Eserciti, polizie nazionali e poteri punitivi a livello internazionale: chi decide? Quali sono i beni da tutelare? E quali i limiti invalicabili all’uso legittimo della violenza?

Le risorse della democrazia – La legge e la coscienza

Dialoghi - Edizione 2009

Guarda il video

  • 25/04/2009, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Claudio Magris, Gustavo Zagrebelsky, Stefano Levi Della Torre

Quando è giusto, in coscienza, ribellarsi alle leggi e quando, invece, è opportuno rispettarle? Sono ancora oggi validi gli insegnamenti dei classici? Zagrebelsky legge un testo inviato da Claudio Magris (impossibilitato ad essere presente) e discute con Stefano Levi Della Torre, accademico e saggista torinese.

L’Italia di Francesco De Sanctis

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 15/04/2011, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Eugenio Scalfari, Gustavo Zagrebelsky

La vita morale del popolo italiano descritta nelle pagine di Francesco De Sanctis e Francesco Guicciardini sembra avere delle forti similitudini con i vizi e le virtĂą degli italiani oggi: appoggiare il potente di turno rappresenta ancora, secondo Eugenio Scalfari, la via piĂą semplice per sentirsi al sicuro e sgravarsi dalle responsabilitĂ  civili e politiche.

Quale federalismo per l’Italia? Parte 1

Dibattiti - Edizione 2011

Guarda il video

  • 16/04/2011, ore
  • Teatro Carignano
  • Domenico Fisichella, giurata di Lamezia Terme, giurata di Torino, giurato di Firenze, giurato di Lamezia Terme, giurato di Torino, Gustavo Zagrebelsky, Iolanda Romano, Luca Ricolfi, Luigi Bobbio

La riforma federalista dello stato italiano è da molti anni al centro del dibattito politico. Sotto il coordinamento di Luigi Bobbio e Iolanda Romano, gruppi di cittadini hanno discusso la questione con la modalitĂ  della “giuria di cittadini”, una delle forme possibili di democrazia deliberativa. Un’esperienza i cui frutti sono discussi, a partire da punti di vista diversi, da Luca Ricolfi e Domenico Fisichella: un confronto su opportunitĂ  e rischi di un cambiamento delle nostre istituzioni da alcuni atteso, da altri temuto.

Rinascita morale e rinascita civile

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 26/03/2015, ore 18:30
  • Teatro Carignano
  • Gabriele Magrin, Maurizio Viroli

L’emancipazione dalla corruzione politica è possibile soltanto se i cittadini, o almeno una parte importante di essi, riscoprono il significato e il valore dei doveri civili. Può e deve essere una rinascita in primo luogo morale, un ritorno ai principi fondativi della Repubblica racchiusi nella Costituzione. Come insegna Machiavelli, le leggi, per essere osservate, “hanno bisogno de’ buoni costumi”. Nessuna legge, nessuna riforma istituzionale può sconfiggere la corruzione senza il sostegno di efficaci progetti di educazione alla cittadinanza.