Dialoghi. La cittadinanza universale fra passato e presente

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 13/04/2013, ore 16:30
  • Teatro Gobetti
  • Franco Sbarberi, Giacomo Marramao, Giuseppe Cambiano

Come è nato e come si è evoluto il cosmopolitismo? E come mai l’idea di una cittadinanza universale, concepita da pensatori e filosofi dell’antichità, è riuscita a sopravvivere nel tempo, fino ad arrivare ai giorni nostri?

Discorsi della Biennale. Cavour e Bismarck

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 14/04/2011, ore
  • Palazzo Madama
  • Franco Sbarberi, Gian Enrico Rusconi

Il confronto fra il Risorgimento italiano e il processo di unificazione tedesca, ultimi in ordine di tempo fra i fenomeni di Nation building dell’Europa occidentale, è un tema ricorrente della storiografia. Gian Enrico Rusconi lo reinterpreta attraverso l’analisi di affinità e differenze fra i due principali protagonisti di quelle vicende: Cavour e Bismarck. Una riflessione sull’importanza delle grandi personalità politiche nella storia nel quadro delle dinamiche geopolitiche fra le potenze.

Discorsi della Biennale. Nazione, stato, mondo: un cammino incompiuto.

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 17/04/2011, ore 11:00
  • Palazzo Madama
  • Franco Sbarberi, Luigi Bonanate

La democrazia deve essere l’ideale regolativo non solo dell’organizzazione interna degli stati, ma anche dei rapporti fra gli stati medesimi: questa è la tesi che Luigi Bonanate sviluppa a partire da una riflessione sui concetti di nazione e stato. Un’apologia del pacifismo democratico alla luce della storia delle relazioni internazionali e dell’attualità delle crisi che scuotono il mondo contemporaneo.

Le tre guerre della Resistenza

Dibattiti - Edizione 2015

Guarda il video

  • 29/03/2015, ore 18:30
  • Circolo dei Lettori Sala Grande
  • David Bidussa, Franco Sbarberi, Giovanni De Luna, Guido Crainz, Mariuccia Salvati

La Resistenza fu espressione di una generazione “lunga” che mise in atto una guerra di liberazione contro l’occupazione tedesca, una guerra civile contro il regime fascista e – a opera della componente di sinistra del movimento, e senza esiti visibili – una guerra rivoluzionaria contro il capitalismo. Quali idee emersero nello scontro politico e nella visione etica delle forze in conflitto? Quale Stato e quale società futura ebbero in mente le “minoranze attive”? In che misura i movimenti degli anni ‘60 e ‘70 hanno saputo rimuovere alcune amnesie collettive sulle “tre guerre”?

Quale democrazia senza uguaglianza delle risorse?

Discorsi della Biennale - Edizione 2009

Guarda il video

  • 23/04/2009, ore 18:30
  • Teatro Carignano
  • Alain Touraine, Andrea Giorgis, Cesare Martinetti, Franco Sbarberi

La globalizzazione ha fatto sì che le decisioni di natura economica si situassero a un livello più alto rispetto alla politica, alla cultura e alla morale; oggi l’economia è internazionale e non esiste nessun potere – politico, culturale o morale – che abbia effetto sulle dinamiche economiche. Come possiamo opporci a un potere economico globalizzato?