Dei ragazzi – Le giovani utopie

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 13/04/2013, ore 10:30
  • Aula Magna Istituto Avogadro
  • Acmos, Andrea Bajani, Gabriele Magrin, Paolo Bianchini, studente, studentessa

A conclusione dei laboratori didattici svolti in collaborazione con Acmos, gli studenti discutono con Andrea Bajani e Paolo Bianchini sull’utopia dell’educazione. Qual è il ruolo della scuola e quello degli insegnanti oggi? Quali riforme attuare per migliorare la qualità dell’istruzione e stimolare l’interesse degli studenti?

Dialoghi. Le sfide alla democrazia. L’antidemocrazia. Mafia e mafie

Dialoghi - Edizione 2009

Guarda il video

  • 24/04/2009, ore 11:00
  • Teatro Gobetti
  • Fabio Armao, Gabriele Magrin, Vincenzo Ruggiero

Le attività della criminalità organizzata rappresentano una minaccia per la democrazia, in Italia e all’estero. Gli Stati sono davvero capaci di fronteggiare la criminalità e le mafie? E qual è il ruolo dell’Unione europea nel combatterle?

Discorsi della Biennale. I libri che hanno fatto la storia d’Italia

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 16/04/2011, ore
  • Palazzo Madama
  • Gabriele Magrin, Paolo Mieli

Il Risorgimento attraverso un secolo di letteratura, da Foscolo a Fogazzaro. Paolo Mieli tratteggia il profilo di alcuni romanzi-chiave dell’Ottocento italiano attraverso i quali emergono alcuni fili conduttori della vicenda dell’unificazione nazionale: l’impegno degli intellettuali, il ruolo della religione, i limiti delle classi dirigenti, le utopie democratiche e le dure repliche della storia.

Populismo

Discorsi della Biennale - Edizione 2011

Guarda il video

  • 16/04/2011, ore 21:00
  • Teatro Carignano
  • Gabriele Magrin, Pierre Rosanvallon

Il populismo è uno dei concetti maggiormente ricorrenti nel dibattito sulle democrazie contemporanee, e l’ampia diffusione rischia di essere inversamente proporzionale alla chiarezza del suo significato. Il politologo francese Pierre Rosanvallon offre una ricostruzione del profilo storico e teorico dell’idea di populismo, dal cesarismo di Napoleone III sino alle politiche xenofobe di alcuni governi europei contemporanei, come forma di contro-democrazia. Alla quale occorre rispondere sia con istituzioni imparziali e di controllo sia con forme di democrazia partecipativa.

Quello che non emerge: una cultura politica

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 01/04/2017, ore 10:00
  • Circolo dei Lettori Sala Grande
  • Gabriele Magrin, Gianfranco Pasquino, Valeria Ottonelli

Esaurite le ideologie e affondate le culture politiche, cancellato il “secolo socialdemocratico”, in sofferenza persino il neo-liberismo, a contendersi il campo sono rimasti l’antipolitica, il populismo e i fondamentalismi. Chi pensa che i diritti e i doveri da soli non bastino per nessuna (vecchia e) nuova cultura politica deve chiedersi dove e come potranno nascere nuove culture politiche competitive che diano risposte al governo dell’economia, all’ammodernamento del welfare e alle diseguaglianze.

Rinascita morale e rinascita civile

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 26/03/2015, ore 18:30
  • Teatro Carignano
  • Gabriele Magrin, Maurizio Viroli

L’emancipazione dalla corruzione politica è possibile soltanto se i cittadini, o almeno una parte importante di essi, riscoprono il significato e il valore dei doveri civili. Può e deve essere una rinascita in primo luogo morale, un ritorno ai principi fondativi della Repubblica racchiusi nella Costituzione. Come insegna Machiavelli, le leggi, per essere osservate, “hanno bisogno de’ buoni costumi”. Nessuna legge, nessuna riforma istituzionale può sconfiggere la corruzione senza il sostegno di efficaci progetti di educazione alla cittadinanza.