Dialoghi: il suono della democrazia

Dialoghi - Edizione 2011

Guarda il video

  • 16/04/2011, ore 21:30
  • Teatro Regio
  • Fiorella Mannoia, Giovanna Zucconi

Le molteplici relazioni possibili fra musica e democrazia nella testimonianza di Fiorella Mannoia. Dalle canzoni che “aprono gli occhi” ai giovani di fronte alle ingiustizie al rapporto “democratico” all’interno di un gruppo di musicisti, dalla scoperta di altre culture alla “tirannia” delle radio commerciali, come una forma d’arte popolare offre lo spunto per riflettere sul valore e sui problemi della forma di governo democratica.

Dibattiti. Le forme della democrazia. Internet e democrazia deliberativa

Dibattiti - Edizione 2009

Guarda il video

  • 25/04/2009, ore 16:00
  • Teatro Gobetti
  • Juan Carlos De Martin, Mario Losano, Philippe Aigrain, Sunil Abraham

Qual è il ruolo di internet nelle democrazie moderne? Come il web può aiutare a migliorare la partecipazione dei cittadini e il dibattito pubblico su temi delicati come il testamento biologico? E ancora: come educare i cittadini al suo utilizzo, riducendo al minimo il digital divide?

Dixit. Risorgimento e diritti

Dixit - Edizione 2011

Guarda il video

  • 15/04/2011, ore 16:30
  • Circolo dei Lettori Sala Grande
  • Silvia Cavicchioli

La storia del Risorgimento non è fatta solo di battaglie combattute da eserciti, ma anche di battaglie ideali per il progresso civile, “combattute” attraverso scritti e discorsi. Silvia Cavicchioli presenta alcuni brani relativi all’affermazione di diritti e libertà che risalgono al periodo precedente o immediatamente successivo al 1861: una testimonianza del contributo allo sviluppo dei valori che stanno alla base della società democratica dato dagli artefici dell’unificazione italiana.

Eutanasia. Crimine o diritto?

Dialoghi - Edizione 2019

Guarda il video

  • 30/03/2019, ore 17:00
  • Accademia delle Scienze
  • Arcivescovo Matteo Maria Zuppi, Paolo Flores d’Arcais

La Corte costituzionale ha stabilito che il Parlamento è tenuto a legiferare entro settembre per modificare le attuali norme sul fine-vita. Un arcivescovo e un filosofo ateo affrontano senza diplomazie la domanda “a chi appartiene la tua vita?”. Esiste la libertà di morire facendosi aiutare, o è giusto vivere anche contro la propria volontà? Chi può decidere, per atti o per omissioni, che una vita diventata tortura debba proseguire o possa concludersi con una “dolce morte”? Qual è il confine fra eutanasia e omicidio?

I grandi discorsi della liberazione – Primo Levi, il ritorno alla vita

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 28/03/2015, ore 21:00
  • Teatro Carignano
  • Fabio Levi, Fausto Paravidino

Dalla tumultuosa realtà della sua “piccola Odissea” attraverso l’Europa per raggiungere casa dopo il Lager, raccontata nella Tregua, lo sguardo di Primo Levi si apre alle speranze e alla precarietà della condizione umana nel dopoguerra. Una lettura delle sue pagine, nella speciale sezione del programma dedicata ai grandi discorsi che hanno segnato la storia. Fino a che punto e come il viaggio oltre l’abisso può considerarsi un ritorno?