Dare voce. Il matrimonio omosessuale

Dialoghi - Edizione 2009

Guarda il video

  • 24/04/2009, ore 14:00
  • Teatro Carignano
  • Andrea Bajani, Elisabetta Galeotti, Massimo Coda, studente, studentessa, studenti, Valeria Ottonelli

Il riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali è un tema ricorrente del dibattito politico e sociale italiano. Nell’ambito del progetto “piccole virtĂš”, gruppi di studenti si confrontano argomentando posizioni in contrasto fra di loro, in un esercizio di uso della ragione pubblica. Le questioni affrontate sono: attribuzione di diritti individuali o di coppia, unioni civili o matrimonio anche per gli omosessuali, diritto all’adozione anche per le coppie dello stesso sesso.

Democrazia senza elettori. Astensionismo e apatia politica.

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 30/03/2017, ore 17:30
  • Cavallerizza Reale
  • Antonio Padellaro, Mauro Calise, Valeria Ottonelli

Il rifiuto del voto può essere interpretato come un fenomeno per certi versi fisiologico di apatia e indifferenza, ma anche come segnale di una domanda di rinnovamento radicale di un’offerta politica scarsamente rappresentativa. Alla luce del continuo aumento di cittadini che si allontanano dalla politica, l’astensionismo sembra, ormai, una vera e propria patologia di sistemi politici in crisi di legittimità. Si può ancora definire rappresentativo un Parlamento eletto da una minoranza della popolazione? È possibile, e come, invertire la rotta?

Distanza di sicurezza

Discorsi della Biennale - Edizione 2019

Guarda il video

  • 31/03/2019, ore 18:00
  • Accademia delle Scienze
  • Elisabetta Galeotti, Valeria Ottonelli

Quando con i nostri atteggiamenti umiliamo l’altro, mortificandolo o avvilendolo, veniamo meno al dovere di rispettarci e neghiamo così il principio di eguaglianza morale degli esseri umani, che sta alla base della democrazia. Ma come esprimere rispetto: con un riguardo attivo verso l’identità degli altri, oppure mantenendo una distanza di sicurezza che eviti all’altro il dovere di esporsi? Vicinanza o distanza, empatia o opacità?

Quello che non emerge: una cultura politica

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 01/04/2017, ore 10:00
  • Circolo dei Lettori Sala Grande
  • Gabriele Magrin, Gianfranco Pasquino, Valeria Ottonelli

Esaurite le ideologie e affondate le culture politiche, cancellato il “secolo socialdemocratico”, in sofferenza persino il neo-liberismo, a contendersi il campo sono rimasti l’antipolitica, il populismo e i fondamentalismi. Chi pensa che i diritti e i doveri da soli non bastino per nessuna (vecchia e) nuova cultura politica deve chiedersi dove e come potranno nascere nuove culture politiche competitive che diano risposte al governo dell’economia, all’ammodernamento del welfare e alle diseguaglianze.