Dei ragazzi – Le giovani utopie

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 13/04/2013, ore 10:30
  • Aula Magna Istituto Avogadro
  • Acmos, Andrea Bajani, Gabriele Magrin, Paolo Bianchini, studente, studentessa

A conclusione dei laboratori didattici svolti in collaborazione con Acmos, gli studenti discutono con Andrea Bajani e Paolo Bianchini sull’utopia dell’educazione. Qual è il ruolo della scuola e quello degli insegnanti oggi? Quali riforme attuare per migliorare la qualità dell’istruzione e stimolare l’interesse degli studenti?

Dentro la fabbrica della satira. Luciana Littizzetto

Dentro la satira - Edizione 2009

Guarda il video

  • 25/04/2009, ore 16:00
  • Teatro Carignano
  • Giovanna Zucconi, Luciana Littizzetto

Lo scopo della satira è far ridere riflettendo sulla società, ma mai quello di sostituirsi alla politica.
Luciana Littizzetto racconta la sua esperienza da comico televisivo: dalla scelta delle notizie da cui partire per fare satira, al rapporto con i poteri forti e con i soggetti colpiti dalle sue battute. Dove si situa questo genere oggi e quali sono i suoi limiti?

Il potere delle metafore. Un approccio linguistico all’etica civile

Discorsi della Biennale - Edizione 2015

Guarda il video

  • 26/03/2015, ore 21:00
  • Teatro Carignano
  • Gianrico Carofiglio, Pietro Marcenaro

La metafora è uno strumento cruciale della comunicazione politica. Può aiutare la comprensione del mondo e favorirne il cambiamento, ma spesso viene usata per manipolare l’opinione pubblica e per intossicare il dibattito pubblico. La comprensione delle metafore è indispensabile per decifrare la lingua della politica, per smascherarne gli inganni, per ricostruire la trama etica di un’autentica retorica civile.

Il sogno di una lingua per tutti

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 12/04/2013, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Beppe Severgnini, Gian Luigi Beccaria, Vera Schiavazzi

Molte universitĂ , soprattutto quelle scientifiche, come il Politecnico di Milano, hanno scelto l’inglese come lingua esclusiva di insegnamento. Una decisione strategica, dettata dall’esigenza di trovare un lavoro subito dopo la laurea? Oppure un errore che segnerĂ  la fine dell’italiano come lingua di cultura? Ne discutono Gian Luigi Beccaria, storico della lingua e saggista, e il giornalista Beppe Severgnini.

La parola che non c’è

Discorsi della Biennale - Edizione 2017

Guarda il video

  • 30/03/2017, ore 10:00
  • Teatro Carignano
  • Chiara Appendino, Gustavo Zagrebelsky

Tutte le società che dalla stasi sono passate al rinnovamento hanno inventato, riscoperto o rinverdito qualche parola in cui poter riassumere avversioni e aspirazioni, cioè movimento e futuro. Ogni epoca ha avuto il suo lessico, la lingua della sua età. Senza le parole non possediamo le cose; il futuro è oscuro se non sappiamo dirlo: nessuna parola, buio totale. Quali le parole per il domani?

Le parole e la vita

D'autore - Edizione 2013

Guarda il video

  • 13/04/2013, ore 18:00
  • Teatro Carignano
  • Giovanna Zucconi, Margaret Mazzantini, Sergio Castellitto

Scrivere per soddisfare la necessitĂ  di comunicare delle emozioni, di raccontare delle storie, di svelare la tragedia umana. Un mestiere faticoso, quello dello scrittore, che presuppone una forte energia fisica e mentale, ma che in cambio restituisce delle sensazioni forti e permette di scoprirsi nell’intimo.
Ne parla Margaret Mazzantini, ripercorrendo la sua esperienza di scrittrice assieme a Sergio Castellitto, che interpreta alcuni passi dei suoi libri.