Il sogno di una lingua per tutti

Dialoghi - Edizione 2013

Guarda il video

  • 12/04/2013, ore 10:30
  • Teatro Carignano

Relatori

Molte università, soprattutto quelle scientifiche, come il Politecnico di Milano, hanno scelto l’inglese come lingua esclusiva di insegnamento. Una decisione strategica, dettata dall’esigenza di trovare un lavoro subito dopo la laurea? Oppure un errore che segnerà la fine dell’italiano come lingua di cultura? Ne discutono Gian Luigi Beccaria, storico della lingua e saggista, e il giornalista Beppe Severgnini.

Tematiche

, , , , , .

Sequenze

  1. 00:01:05 - Vera Schiavazzi
    Vera Schiavazzi presenta Gian Luigi Beccaria e Beppe Severgnini. Poi introduce il tema e dà la parola a Gian Luigi Beccaria

    Tematiche: linguaggio

  2. 00:02:45 - Gian Luigi Beccaria
    Abbiamo sempre avuto bisogno di una lingua universale: prima era il latino, oggi l’inglese

    Tematiche: linguaggio, utopia

  3. 00:07:21 - Gian Luigi Beccaria
    Nessuno avrebbe mai immaginato che l’inglese sarebbe diventata la lingua universale

    Tematiche: linguaggio, utopia

  4. 00:08:26 - Gian Luigi Beccaria
    In altri paesi europei l’inglese si impara prima e meglio che in Italia

    Tematiche: europa

  5. 00:08:54 - Gian Luigi Beccaria
    Oggi chi non conosce l’inglese viene tagliato fuori

    Tematiche: linguaggio

  6. 00:12:07 - Gian Luigi Beccaria
    A volte utilizzare inglese e italiano insieme e in modo superficiale rischia di renderci ridicoli

    Tematiche: linguaggio

  7. 00:14:11 - Gian Luigi Beccaria
    Alcune università, come il Politecnico di Milano, hanno deciso di usare l'inglese come lingua esclusiva

    Tematiche: educazione, linguaggio

  8. 00:14:44 - Gian Luigi Beccaria
    Usare l’inglese nelle università come lingua esclusiva significa vedere la scuola in una logica aziendalistica: vengono più studenti stranieri e quelli italiani sono preparati per andare a lavorare all’estero

    Tematiche: educazione, lavoro, linguaggio

  9. 00:18:42 - Gian Luigi Beccaria
    Il linguista non concepisce mai la lingua solo come un mezzo

    Tematiche: cultura, educazione

  10. 00:19:23 - Gian Luigi Beccaria
    L’università pubblica non deve ridursi a soggetto privato che vende lauree competitive al maggior numero di clienti possibile

    Tematiche: educazione, linguaggio

  11. 00:20:59 - Gian Luigi Beccaria
    Quanto può essere coinvolgente una lezione in inglese di un docente italiano?

    Tematiche: educazione, linguaggio

  12. 00:23:28 - Gian Luigi Beccaria
    Scegliere l'inglese come lingua esclusiva priva gli studenti dei modelli discorsivi e degli stili argomentativi dell'italiano

    Tematiche: cultura, educazione, linguaggio

  13. 00:25:28 - Beppe Severgnini
    Beppe Severgnini legge una lettera scritta da Italo Svevo alla moglie nel 1901, mentre si trovava a Chatam per lavorare nell’industria del suocero. Grazie al soggiorno all’estero Svevo scopre l’importanza della conoscenza dell’inglese

    Tematiche: educazione, linguaggio

  14. 00:29:57 - Beppe Severgnini
    È giusto che il Politecnico abbia scelto l’inglese come lingua esclusiva: vengono attirati più studenti esteri e dopo la laurea gli ingegneri trovano subito lavoro perché il loro mestiere richiede la conoscenza dell’inglese

    Tematiche: educazione, linguaggio

  15. 00:32:22 - Beppe Severgnini
    Molti docenti del Politecnico si sono opposti all’utilizzo esclusivo dell’inglese

    Tematiche: educazione, linguaggio

  16. 00:34:18 - Beppe Severgnini
    Italiano e inglese non sono un'alternativa. L'inglese è una ricchezza in più

    Tematiche: educazione, linguaggio

  17. 00:34:32 - Beppe Severgnini
    Parlare anche l’inglese non impedisce di conoscere bene anche l’italiano

    Tematiche: educazione, linguaggio

  18. 00:36:38 - Beppe Severgnini
    Beppe Severgnini commenta l’intervento di Gian Luigi Beccaria sulla “logica aziendalistica” delle università dove si insegna solo in inglese

    Tematiche: educazione, lavoro, linguaggio

  19. 00:37:51 - Beppe Severgnini
    Dobbiamo saper preparare i nostri ragazzi se vogliamo che il nostro paese non sia tagliato fuori

    Tematiche: educazione, linguaggio

  20. 00:39:56 - Beppe Severgnini
    L’inglese è per gli italiani il passaporto per il mondo

    Tematiche: educazione, linguaggio

  21. 00:46:27 - Vera Schiavazzi
    Vera Schiavazzi dà la parola a Gian Luigi Beccaria

    Tematiche: educazione, linguaggio

  22. 00:46:41 - Gian Luigi Beccaria
    Parlare esclusivamente in inglese è il primo passo per accelerare la fine della nostra lingua come lingua di cultura

    Tematiche: cultura, educazione, linguaggio

  23. 00:50:49 - Vera Schiavazzi
    Vera Schiavazzi cede la parola a Beppe Severgnini

    Tematiche: educazione, linguaggio

  24. 00:51:35 - Beppe Severgnini
    La diffusione di una lingua dipende dal successo del paese in in una determinata materia, come l'economia o la gastronomia

    Tematiche: educazione, linguaggio

  25. 00:54:56 - Beppe Severgnini
    Beppe Severgnini si rivolge in inglese ai ragazzi presenti, per dimostrare che i più giovani riescono a capirlo

    Tematiche: educazione, linguaggio

  26. 00:57:43 - Gian Luigi Beccaria
    La maggior parte dei laureati in facoltà scientifiche o tecnologiche eserciterà la propria professione in Italia e dovrà dunque servirsi dell'italiano professionale

    Tematiche: lavoro, linguaggio

  27. 00:59:20 - Vera Schiavazzi
    Vera Schiavazzi dà il via alle domande del pubblico

    Tematiche: -

  28. 00:59:36 -
    Intervento dal pubblico: ex studentessa di Lettere sostiene la tesi di Severgnini

    Tematiche: lavoro, linguaggio

  29. 01:01:24 -
    Intervento dal pubblico: la tesi di Beccaria e quella di Severgnini non sono in totale contraddizione

    Tematiche: cultura, lavoro, linguaggio

  30. 01:03:12 -
    Intervento dal pubblico: spesso, soprattutto in politica, parole inglesi si utilizzano fuori contesto, inserendole in frasi italiane

    Tematiche: linguaggio

  31. 01:04:55 - Beppe Severgnini
    Beppe Severgnini commenta l’intervento precedente

    Tematiche: linguaggio

  32. 01:07:20 - Beppe Severgnini
    Beppe Severgnini racconta un aneddoto di quando lavorava all’Economist

    Tematiche: educazione, lavoro, linguaggio

  33. 01:09:19 - Gian Luigi Beccaria
    Beccaria non mette in dubbio l'importanza dell'insegnamento dell'inglese, ma sostiene che gli italiani debbano utilizzare la propria lingua durante il lavoro

    Tematiche: educazione, linguaggio, utopia

  34. 01:12:20 - Vera Schiavazzi
    Ringraziamenti e saluti

    Tematiche: -

  35. chiudi