Religioni e democrazia (tradotto)

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/04/2017, ore 18:00
  • Cavallerizza Reale
  • Angela La Rotella, Paolo Flores d’Arcais, Tariq Ramadan

Il rapporto tra democrazia e religione è sempre stato conflittuale. In ambito cattolico si ammise la liceità della democrazia solo con il radio-discorso del Natale 1944 di Pio XII e a patto che si trattasse di una democrazia cristiana. Ma è diventato ancora più critico con la recente diffusione della religione islamica in Occidente. Un confronto senza diplomatismi e di grande spessore argomentativo fra uno dei più eminenti e controversi teologi e pensatori islamici e un filosofo ateo, altrettanto controverso.

ResponsabilitĂ . 500 anni di riforma

Dixit - Edizione 2017

Guarda il video

  • 01/04/2017, ore 15:30
  • Accademia delle Scienze
  • Fulvio Ferrario, Gianni Bissaca

Un percorso di letture commentate che pone al centro un episodio della riflessione protestante sul tema della responsabilità. Nei primi anni Quaranta del secolo scorso, il pastore Dietrich Bonhoeffer, direttamente impegnato nella congiura anti-hitleriana, recepisce, in termini critici, le obiezioni di Max Weber all’etica predicata da Gesù, così come la testimoniano i vangeli. Bonhoeffer riprende l’idea weberiana di responsabilità e illustra le ragioni in base alle quali tale “realismo” può e deve essere fatto proprio da un’etica teologica.

Stormi. La contrazione del tempo

Dibattiti - Edizione 2015

Guarda il video

  • 28/03/2015, ore 18:30
  • Teatro Gobetti
  • Giorgio Coricelli, Luigi Bobbio, Stefano Levi Della Torre

Al pari degli stormi che volteggiano in grandi nugoli continuamente variabili, guidati da tweet uccelleschi, le opinioni scambiate per tweet, come le masse finanziarie internazionali, sono mosse da impulsi elettronici che precedono il pensiero. La contrazione elettronica del tempo di comunicazione e delle decisioni di mercato, che riguardano i destini di milioni di esseri umani, regrediscono agli impulsi dell’istinto, all’immediato incapace di progetto. Quali conseguenze per la democrazia e per la politica?