La spada e il Corano. Politica e religione nell’Islam di fronte allo Stato islamico

Dibattiti - Edizione 2015

Guarda il video

  • 29/03/2015, ore 18:00
  • Cavallerizza Reale
  • Anna Maria Cossiga, Lorenzo Declich, Lorenzo Trombetta, Massimiliano Trentin

Con la sanguinaria armata di al-Baghdadi, il jihad compie un salto di qualità: da rappresaglia antioccidentale a fucina di un nuovo Stato nel cuore del Levante. La ferocia delle azioni, la spregiudicatezza mediatica e il potenziale destabilizzante di questa visione geopolitica interrogano leadership e società islamiche. Sullo sfondo, la secolare rivalità sunniti-sciiti e l’irrisolto rapporto tra Islam e modernità.

Le risorse della democrazia – La legge e la coscienza

Dialoghi - Edizione 2009

Guarda il video

  • 25/04/2009, ore 10:30
  • Teatro Carignano
  • Claudio Magris, Gustavo Zagrebelsky, Stefano Levi Della Torre

Quando è giusto, in coscienza, ribellarsi alle leggi e quando, invece, è opportuno rispettarle? Sono ancora oggi validi gli insegnamenti dei classici? Zagrebelsky legge un testo inviato da Claudio Magris (impossibilitato ad essere presente) e discute con Stefano Levi Della Torre, accademico e saggista torinese.

Le sfide alla democrazia. Democrazia e verità

Dibattiti - Edizione 2009

Guarda il video

  • 24/04/2009, ore 16:00
  • Teatro Carignano
  • Alessandro Ferrara, Diego Marconi, Elisabetta Galeotti, Giacomo Marramao, Marco Santambrogio

Esiste una relazione necessaria tra democrazia e verità? Perché i politici non devono mentire? Possono esserci circostanze in cui sono costretti a farlo? Alcune domande fondamentali del pensiero politico servono a un gruppo di  filosofi italiani per riflettere sulle trasformazioni delle nostre democrazie, fra influenza dei media, pluralismo dei valori e rivoluzione tecnologica.

Religioni e democrazia (lingua originale)

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/04/2017, ore 18:00
  • Cavallerizza Reale
  • Angela La Rotella, Paolo Flores d’Arcais, Tariq Ramadan

Il rapporto tra democrazia e religione è sempre stato conflittuale. In ambito cattolico si ammise la liceità della democrazia solo con il radio-discorso del Natale 1944 di Pio XII e a patto che si trattasse di una democrazia cristiana. Ma è diventato ancora più critico con la recente diffusione della religione islamica in Occidente. Un confronto senza diplomatismi e di grande spessore argomentativo fra uno dei più eminenti e controversi teologi e pensatori islamici e un filosofo ateo, altrettanto controverso.

Religioni e democrazia (tradotto)

Dialoghi - Edizione 2017

Guarda il video

  • 02/04/2017, ore 18:00
  • Cavallerizza Reale
  • Angela La Rotella, Paolo Flores d’Arcais, Tariq Ramadan

Il rapporto tra democrazia e religione è sempre stato conflittuale. In ambito cattolico si ammise la liceità della democrazia solo con il radio-discorso del Natale 1944 di Pio XII e a patto che si trattasse di una democrazia cristiana. Ma è diventato ancora più critico con la recente diffusione della religione islamica in Occidente. Un confronto senza diplomatismi e di grande spessore argomentativo fra uno dei più eminenti e controversi teologi e pensatori islamici e un filosofo ateo, altrettanto controverso.

Stormi. La contrazione del tempo

Dibattiti - Edizione 2015

Guarda il video

  • 28/03/2015, ore 18:30
  • Teatro Gobetti
  • Giorgio Coricelli, Luigi Bobbio, Stefano Levi Della Torre

Al pari degli stormi che volteggiano in grandi nugoli continuamente variabili, guidati da tweet uccelleschi, le opinioni scambiate per tweet, come le masse finanziarie internazionali, sono mosse da impulsi elettronici che precedono il pensiero. La contrazione elettronica del tempo di comunicazione e delle decisioni di mercato, che riguardano i destini di milioni di esseri umani, regrediscono agli impulsi dell’istinto, all’immediato incapace di progetto. Quali conseguenze per la democrazia e per la politica?